Contatto

Menu

Articolo

In che modo i veicoli elettrici incidono sulla domanda globale di petrolio?

Con l'aumento vertiginoso della penetrazione di veicoli elettrici nelle vendite di auto nuove in diversi Paesi, si prevede che il picco della domanda di petrolio, ovvero il momento in cui viene raggiunto il livello più alto della domanda globale di greggio, avverrà alla fine di questo decennio.

15 febbraio 2024

Holger Frey

CAIA Senior Portfolio Manager, Credit Suisse Asset Management

Punti principali:

Secondo l’Agenzia internazionale per l’energia, la domanda di petrolio dovrebbe rag-giungere un picco di 102 milioni di barili al giorno prima del 2030 invece che a metà de-gli anni 2030, come stimato in precedenza.

Nel 2023 il settore dei trasporti ha rappresentato oltre il 60% del consumo giornaliero di petrolio, una percentuale in gran parte riconducibile alle autovetture, seguite dai ca-mion commerciali.

Sebbene i veicoli a due e tre ruote rappresentino la quota più piccola in termini di con-sumo di petrolio nel settore dei trasporti, la rapida elettrificazione in questo segmento ha ridotto la domanda globale di petrolio nel 2023 di 1 milione di barili al giorno, una tendenza che sembra destinata a proseguire.

Nel 1959 il colosso petrolifero Esso1 utilizzava il celebre slogan “put a tiger in your tank” (metti una tigre nel serbatoio) per promuovere la potenza dei suoi carburanti2 Giunti agli anni 2020, la tigre deve cercarsi una nuova casa, dal momento che al posto del serbatoio nelle auto sempre più spesso si trova una presa di ricarica. Quale impatto produce la progressiva elettrificazione del settore dei trasporti sul consumo globale di benzina e sulla domanda globale di petrolio?

Con l'aumento vertiginoso della penetrazione di veicoli elettrici nelle vendite di auto nuove in diversi Paesi, si prevede che il picco della domanda di petrolio, ovvero il momento in cui viene raggiunto il livello più alto della domanda globale di greggio, avverrà alla fine di questo decennio. Ma le autovetture non sono l'unico fattore responsabile della diminuzione del consumo di benzina e carburanti diesel. Poco noto al pubblico è l'impatto straordinario dei veicoli a due e tre ruote sulla riduzione dell'attuale impiego di benzina.

L'Agenzia internazionale per l'energia prevede il picco del consumo di petrolio entro il 2030

Quando l’Agenzia internazionale per l’energia (AIE) ha pubblicato il suo World Energy Outlook 2023 a ottobre dello scorso anno, ha previsto che il picco della domanda di petrolio di 102 milioni di barili al giorno (mb/g) sarebbe stato raggiunto prima del 2030, anziché a metà degli anni 2030, come stimato in precedenza.3 Le previsioni dell’AIE contrastano con l’aggiornamento del World Oil Outlook 2023 pubblicato contemporaneamente dall’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC), secondo il quale la domanda globale di petrolio raggiungerà 116 mb/g nel 2045. Mentre appare difficile fare previsioni a lungo termine, i recenti tagli volontari alla produzione petrolifera hanno inciso in misura marginale sull’aumento dei prezzi del petrolio.4,5 L'incremento del numero di veicoli elettrici, con la conseguente sostituzione del petrolio, potrebbe contribuire a contenere eventuali aumenti del prezzo del petrolio?

Unbox the Future

Potenti megatrend hanno il potenziale di cambiare ogni sfaccettatura della nostra vita quotidiana. Unisciti al nostro multipremiato team d’investimento per individuare le società pure play più innovative che possono rafforzare il potenziale di crescita e la diversificazione del portafoglio a lungo termine.
 

Gran parte del consumo di petrolio è riconducibile al settore dei trasporti

Nel 2023, il consumo giornaliero di petrolio a livello mondiale ha raggiunto i 101,7 mb/g,6 oltre il 60% del quale è stato utilizzato dal settore dei trasporti. Nel trasporto su strada, le autovetture hanno consumato 24,3 mb/g nel 2022, seguite dai camion commerciali (16,2 mb/g), mentre i veicoli a due e tre ruote hanno consumato 2 mb/g. Nonostante il settore chimico, numerosi processi produttivi e il trasporto aereo continueranno a sostenere la domanda di petrolio, negli anni a venire la diminuzione della domanda del settore dei trasporti causata dall’elettrificazione produrrà l’impatto più significativo sul consumo globale di petrolio.

Figura 1: Consumo di petrolio nel settore dei trasporti

Sono esclusi il consumo di biocarburante (come l'etanolo), biodiesel, derivati del carbone e del gas naturale.
Fonti: Credit Suisse, AIE. Sulla base dei dati dell’AIE (2022). Oil demand by sector and scenario to 2030, link. Autorizzazione: CC BY 4.0
Questa è un'opera derivata che Credit Suisse Asset Management ha elaborato sulla base di materiale AIE. Credit Suisse Asset Management è l'unico responsabile di tale opera derivata. L'opera derivata non è in alcun modo approvata dall'AIE..

L'elettrificazione dei veicoli a due e tre ruote fa diminuire il consumo globale di petrolio

Mentre il dibattito pubblico sulle tendenze dell’elettrificazione è incentrato principalmente sulle autovetture, una flotta globale di 1,12 miliardi di veicoli a due e tre ruote sta assumendo un ruolo sempre più importante nella sostituzione del petrolio. Sebbene i veicoli a due e tre ruote rappresentino la quota più piccola del consumo di petrolio nel settore dei trasporti, la rapida elettrificazione in questo segmento ha prodotto una sorprendente riduzione della domanda globale di petrolio nel 2023, pari a un milione di barili al giorno. Se a ciò si aggiungono gli autobus elettrici e a idrogeno, il calo supera 1,3 mb/g di petrolio sostituito nel 20237, un valore pari al 2% del petrolio consumato dal settore dei trasporti nel 2022.

Figura 2: Sostituzione del petrolio prodotta dai veicoli elettrici

Fonti: Credit Suisse, Drive Electric Campaign. Basato su: Drive Electric Campaign. Fonti dei dati: BloombergNEF (BNEF “Oil’s Displacement as a Road Fuel Is About to Ramp Up”, 1.6. 2022; BNEF Electric Vehicle Outlook 2023, luglio 2023) and Protocol, 23.8.2023, link, consultato il 9.1.2024

Il mercato dei motocicli e gli autobus elettrici dovrebbero mantenere un ruolo rilevante per la sostituzione del petrolio nel breve termine. Per il mercato delle due ruote elettriche si prevede una crescita dell'8,7% fino al 2029, per un valore di mercato totale di USD 218 miliardi8, mentre la conversione agli autobus elettrici sta guadagnando terreno in molti Paesi. Oggi la Cina è leader del trend dell’elettrificazione in molti settori; tuttavia, l'enorme flotta indiana di autobus e veicoli a due ruote dovrebbe essere elettrificata a breve. Nell'agosto 2023, l'India ha annunciato lo stanziamento di 2,4 miliardi di dollari in sovvenzioni per introdurre 10 000 autobus elettrici in 169 città indiane.9 Il governo sta ora pianificando di sostituire entro il 2030 fino a 800 000 autobus diesel con quelli elettrici, tra cui 200 000 autobus elettrici per le aziende di trasporto statali, 550 000 per gli operatori privati e 50 000 destinati alle scuole e al trasporto dei dipendenti. Con 2,3 milioni di veicoli, la flotta totale di autobus dell'India presenta un notevole potenziale di sostituzione del petrolio per effetto dell'elettrificazione.10

Investimenti Tematici

Scegli tra una vasta gamma di soluzioni pure play orientate a temi solidi e lungimiranti, destinati a plasmare i prossimi decenni, non solo dal punto di vista degli investimenti.

Figura 3: Segmento del trasporto su strada e dimensioni globali della flotta

Fonti: Credit Suisse, BloombergNEF. Basato su BloombergNEF. Electric Vehicle Outlook 2023. Link. Pagina 28; consultato il 23.1.2024

In che misura i veicoli elettrici potranno cancellare la domanda mondiale di petrolio?

Nonostante le preoccupazioni espresse dalle principali case automobilistiche per il rallentamento della domanda di veicoli elettrici alla fine del 2023, il caso strutturale a favore dei veicoli elettrici è intatto. I minori incentivi per i veicoli elettrici in vari mercati, tra cui USA ed Europa, potrebbero indebolire la domanda nel breve termine, tuttavia si prevede che nel 2024, con il lancio di nuovi modelli e fasce di prezzo più basse, le vendite di veicoli elettrici raggiungeranno una quota di mercato pari al 20% delle vendite di auto nuove in tutto il mondo.11 Dal momento che il trend dell'elettrificazione dovrebbe proseguire almeno fino alla fine del decennio, è probabile che anche l'impatto sulla sostituzione del petrolio diventi più significativo. Secondo l'ultima proiezione dell'AIE, basata sulle attuali tendenze di adozione del mercato, la sostituzione del petrolio ad opera dei veicoli elettrici potrebbe raggiungere i 5 mb/g entro il 2030.12,13 Successivamente, questa tendenza dovrebbe accentuarsi ulteriormente, in quanto i veicoli elettrici diventeranno una parte predominante della flotta globale. Entro il 2040, fino a 20 mb/g, pari a circa il 20% dell'attuale domanda di petrolio, potrebbero essere cancellati dai veicoli elettrici, con conseguenze di vasta portata per diversi settori. Ulteriori sviluppi nel settore dei combustibili sintetici, dei biocarburanti e dell’idrogeno per il trasporto aereo e marittimo e per i veicoli pesanti potrebbero far crescere ulteriormente questo numero.

Figura 4: Domanda di petrolio cancellata dai veicoli elettrici (barili al giorno)

Fonti: Credit Suisse, BloombergNEF. Basato su BloombergNEF. “Electric Cars Have Dented Fuel Demand. By 2040, They’ll Slash It”, 15.8.2023, link; consultato il 23.1.2024

L'impatto dei veicoli elettrici sulla domanda di petrolio è solo agli inizi

Nel 2023 l'adozione dei veicoli elettrici ha raggiunto la soglia del 5% (percentuale delle immatricolazioni di nuovi veicoli) in oltre 20 Paesi in tutto il mondo.14 Mentre la transizione ai veicoli elettrici è a buon punto in Cina e in Europa occidentale, le vendite in Paesi come l'India hanno appena iniziato a decollare: la disponibilità di veicoli elettrici a prezzi competitivi di circa USD 10 000 ha prodotto un raddoppio delle vendite nei nove mesi fino a settembre 2023.15 Considerato che i prezzi delle batterie agli ioni di litio sono scesi del 14% nel 2023 rispetto al 2022, registrando il calo maggiore dal 2018, si prevede che i veicoli elettrici diventeranno ancora più accessibili.16

L'impatto dei veicoli elettrici sulla domanda di petrolio non è che agli inizi. Motociclette e scooter elettrici hanno un impatto sorprendentemente grande sull'attuale sostituzione del petrolio, per effetto della rapida elettrificazione e della minore durata dei veicoli della flotta esistente. Con il previsto rallentamento della crescita della domanda di petrolio in Cina nel 2024, causato dal calo della domanda repressa di viaggi e consumi,17 l'impatto dei veicoli elettrici sulla sostituzione del petrolio potrebbe diventare più significativo. evoluzione energetica.

Opportunità di investimento

Trova numerosi prodotti di investimento per soddisfare ogni tua esigenza. Scegli tra la nostra vasta gamma di soluzioni di investimento in tutte le principali asset class, e ricevi tutte le informazioni relative al prodotto.

Contattaci

Scopri le opportunità d’investimento su misura per te. Siamo qui per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi d’investimento.

Qualora questa documentazione contenga dichiarazioni riguardanti il futuro, tali dichiarazioni saranno di natura previsionale e soggette a una serie di rischi e incertezze e non costituiranno una garanzia di risultati e performance futuri.

1 Esso è il nome commerciale di Exxon Mobile e deriva dalla pronuncia fonetica delle iniziali di Standard Oil, “S” e “O”. Link, consultato il 16 gennaio 2024
Iconic Ads: Esso — Put a Tiger In Your Tank | Vejay Anand | Medium, 11.1.2022; consultato il 23.1.2024
AGSIW | OPEC and IEA at Odds Over Long-Term Oil Demand Outlook, 2.11.2023; consultato il 22.1.2024
4 OPEC+ members agree to significant voluntary oil production cuts | CNN Business, 1.12.2023; consultato il 4.1.2024
Oil slides as Saudi price cuts counter Middle East worries | Reuters, 8.1.2024; consultato il 15.1.2024
6 Oil Market Report – Dicembre 2023 – Analysis - AIE, dicembre 2023; consultato il 23.1.2024
7 Drive Electric Campaign. Fonti dei dati: BloombergNEF (BNEF “Oil’s Displacement as a Road Fuel Is About to Ramp Up”, 1° giugno 2022; BNEF Electric Vehicle Outlook 2023, luglio 2023) and Protocol, 23 agosto 2023
8 How to succeed in the electric two-wheeler market | McKinsey, 17.8.2023; consultato il 9.1.2024
9 China Wind Turbine Prices Keep Falling Amid Rise Elsewhere | BloombergNEF (bnef.com), 5.1.2024, consultato il 10.1.2024
10 India may replace more than a third of the national bus fleet with ZEBs | electrive.com, 3.1.2024; consultato il 16.1.2024
11 Electric Vehicle Market Looks Headed for 22% Growth This Year - Bloomberg, 9.1.2024; consultato il 16.1.2024
12 How electric vehicles are accelerating the end of the oil age | Reuters, 6.12.2023; consultato l'8.1.2024
13 Electric vehicles - IEA; consultato il 15.1.2024
14 EVs Near Tipping Point In U.S. Market (forbes.com), 26.9.2023; consultato il 23.1.2024
15 India’s EV Market Takes Off on $10,000 Electric Cars - Bloomberg, 3.11.2023; consultato il 9.1.2024
16 Battery Prices Are Falling Again as Raw Material Costs Drop - Bloomberg, 26.11.2023; consultato il 10.1.2024
17 China’s Oil Demand Growth Is Seen Cooling in 2024 as Pandemic Recovery Fades - Bloomberg, 8.12.2023; consultato il 12.1.2024

Questa è una comunicazione di marketing.

Fonte: Credit Suisse, se non altrimenti specificato.
Se non diversamente specificato, le illustrazioni fornite nel presente documento sono state allestite da Credit Suisse AG e/o delle sue affiliate con la massima cura e secondo scienza e coscienza.

CREDIT SUISSE ASSET MANAGEMENT (Svizzera) SA, CREDIT SUISSE AG, CREDIT SUISSE (Svizzera) SA
Parte del Gruppo UBS

Svizzera, Italia

Il presente materiale costituisce materiale di marketing di Credit Suisse AG e/o delle sue affiliate (di seguito “CS”). Il presente materiale non costituisce né è parte di un’offerta o un invito a emettere o vendere, né una sollecitazione o un’offerta a sottoscrivere o acquistare titoli o altri strumenti finanziari né a effettuare operazioni finanziarie, né intende indurre o incoraggiare la sottoscrizione di un prodotto, un'offerta o un investimento. Questo materiale di marketing non costituisce un documento contrattualmente vincolante né un documento informativo richiesto da disposizioni legislative. Nessuna parte del presente materiale costituisce una ricerca d’investimento o una consulenza d’investimento e non può essere considerato affidabile in tal senso. Il presente materiale non è redatto in base alle circostanze individuali né costituisce una raccomandazione personale e non è sufficiente per prendere una decisione d’investimento. Le informazioni e le opinioni contenute nel presente documento sono quelle di CS al momento della redazione e possono cambiare in qualsiasi momento senza preavviso. Esse sono state ricavate da fonti ritenute attendibili. CS non fornisce alcuna garanzia circa il contenuto e la completezza delle informazioni e, dove legalmente consentito, declina qualsiasi responsabilità per eventuali perdite connesse all'uso delle stesse. Salvo indicazioni contrarie, tutti i dati non sono certificati. Le informazioni fornite nel presente documento sono a uso esclusivo del destinatario. Le informazioni fornite nel presente materiale possono cambiare successivamente alla data del materiale senza preavviso e CS non ha alcun obbligo di aggiornare le informazioni. Il presente materiale può contenere informazioni che sono concesse in licenza e/o protette dai diritti di proprietà intellettuale del concessore dell’autorizzazione e dei titolari del diritto di proprietà. Nulla in questo materiale deve essere interpretato in modo da imporre qualsiasi responsabilità ai concessori dell’autorizzazione o ai titolari del diritto di proprietà. La copia non autorizzata delle informazioni relative al concessore dell’autorizzazione o ai titolari del diritto di proprietà è severamente vietata. Il presente materiale non può essere inoltrato o distribuito ad altre persone e non può essere riprodotto. Qualsiasi inoltro, distribuzione o riproduzione non è autorizzato e può comportare una violazione del Securities Act statunitense del 1933 e successive modifiche (il “Securities Act”). Possono inoltre sussistere conflitti di interessi relativamente all’investimento.In relazione alla fornitura di servizi, Credit Suisse AG e/o società ad essa collegate possono effettuare pagamenti a terzi o ricevere pagamenti da terzi come parte della propria retribuzione o altrimenti come compenso una tantum o ricorrente (ad esempio commissioni di emissione, provvigioni di collocamento o di gestione). Prima di qualsiasi decisione d’investimento, si invitano i potenziali investitori a valutare in maniera indipendente e accurata (insieme ai loro consulenti fiscali, legali e finanziari) gli specifici rischi descritti nella documentazione disponibile unitamente alle conseguenze giuridiche, normative, creditizie, fiscali e contabili applicabili.

Informazioni importanti per gli investitori in Italia
Il presente materiale di marketing è distribuito da Credit Suisse (Italy) S.P.A., parte del Gruppo UBS, a clienti retail e professionali
Copyright © 2024 CREDIT SUISSE. Tous droits réservés.

Rappresentante: Credit Suisse Funds AG1, Uetlibergstrasse 231, 8070 Zurigo I Agente pagatore, distributore: Credit Suisse (Svizzera) SA, Paradeplatz 8, 8001 Zurigo I Distributore: Credit Suisse AG, Paradeplatz 8, 8001 Zurigo I Distributore: Credit Suisse Asset Management (Svizzera) SA, Kalandergasse 4, 8045 Zurigo
Distributore: Credit Suisse (Italia) S.p.A.1, via Santa Margherita 3, 20121 Milano, Italia, csam@credit-suisse.com, credit-suisse.com/it
1 Persona giuridica presso la quale è possibile ottenere gratuitamente la documentazione completa d'offerta, le informazioni chiave per gli investitori (KIID), il regolamento del fondo e le relazioni annuali e semestrali, se presenti.